Segni

“Come il fuoco, l’amore splende solo
sulla mancanza, e sopra la beltà dei boschi in cenere…

Philippe Jaccottet

Qualcuno ha portato il tempo via con sé
all’improvviso  si è a un crocevia
mentre  l’orizzonte abbaglia e il cuore
vacilla come le foglie dietro gli steccati
Tutto questo al pensiero che alla fine
non resta nulla se non il brusio
controvento di un canto alla rovescia
Tra ciottoli bagnati e cornicioni
ottobre scivola via in ogni pennellata
ad Arles e nel sole screziato
di Montmartre non scorgi un orizzonte
ma segni  di bellezza ampiezza e luce
dentro occhi chiusi che celano rovine

© Maria Allo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.