Day: giugno 22, 2021

L’ atto della lettura

F
Una teoria della risposta estetica
di Wolfgang Iser
Trad. dall’inglese di R. Granafei


“Poiché il lettore passa attraverso le varie prospettive aperte dal testo e riferisce i diversi punti di vista e modelli l’uno all’altro, egli mette in azione l’opera e anche se stesso”.
Il testo apre diverse prospettive al lettore, che costruisce mentalmente diversi possibili “modelli” de suo significato, da diversi punti di vista, e li mette in relazione. La lettura è dunque un’attività complessa, che mette in gioco diverse ipotesi interpretative. Una possibile conseguenza di questa interpretazione è che si finisca per pensare che ogni interpretazione di un testo, anche la più arbitraria è ugualmente valida. L’autore non vuole cadere in questo eccesso , e più avanti scrive che “la lettura è un’attività guidata dal testo”; indicate come, Isar prende la distanze da posizioni totalmente soggettivistiche.