Day: aprile 28, 2021

in cammino

La luce di maggio si annida
sulla salsedine
esplode con gli odori del glicine
nel frastuono
dei merli al mattino.
L’aria si fa carne quanto maggio
nel fremito di vita che ascende
all’orizzonte.
Si radica il silenzio sul corpo nudo
volteggia su pagine mai scritte
tra i rami di ulivo smembrato
da un duro inverno.
La via delle parole e noi in ascolto
si fa largo ora con passi quieti.

© Maria Allo