Maria Allo “Favolismo lirico nei romanzi di Franca Alaimo”

larosainpiu

Favolismo lirico nei romanzi di Franca Alaimo

Solo a Venezia la realtà è immaginazione e l’immaginazione è realtà. Solo qui, come ha detto Rilke, ci si ritrova tra cose indicibili.”

Con gli ultimi due romanzidecisamente atipici, Vite Ordinarie e La gondola dei folli, editi rispettivamente da Ladolfi (2019) e da Spazio cultura (2020), Franca Alaimo, poetessa di lunga militanza e critica, esordisce (dopo qualche approccio narrativo precedente breve) come narratrice straordinaria. Se Franca Alaimo nasce poeta, anche i romanzi si fanno parola dentro la poesia, in essi infatti sono presenti tutti i temi e le scelte poetiche e stilistiche che sono caratteristici dell’autrice. Non è facile delineare in entrambi i romanzi un vero intreccio, una trama forte e strutturata. La Alaimo preferisce ricreare ambienti, il senso di una mentalità, ricostruendo con attenzione, particolari, dialoghi, scenari, personalità, grazie al modo singolare con cui ha intrecciato tra di loro…

View original post 1.063 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.