Giorno: agosto 2, 2018

frammento di una dichiarazione poetica pubblicata di recente su “Marcatrè

Antonio Porta

Gli oggetti, gli eventi, gli uomini sembrano sfuggire ad ogni condizione di struttura: liberati in una sorta di vuoto pneumatico, senza pesi e senza misure, essi cercano di far funzionare la ragione e quindi di strutturarsi, o, in parole povere, di dare un senso alla vita. Sembra che questo tentativo continui a fallire, nonostante il perfetto funzionamento di tutti gli strumenti: di qui il senso del tragico, il mito di Edipo, l’uomo sapiente, che si acceca.

Annunci