sommersi e respinti

floral_death_by_nataliadrepina-d8hhj74

ph Natàlia Deprina

Ogni tanto devi stare in mezzo a loro
Percorrere strade malfamate
Rovistare tra i rifiuti mentre cresce la fame
Divenire corteccia gelata nel vento senza riparo
Fame che cresce sui marciapiedi
Sfidare i colpi della pioggia inciampare
Sul ventre bianco del vento con l’ombra di sempre
E i giorni incisi sulle rive di sogni spietati.
Sappi che occorrono migliaia di mani
E un fuoco incessante nello sguardo
Per ritrovare il senso di ogni andare

© Maria Allo

Annunci

One comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...