… “chi è solo bello, resta bello all’occhio. Ma chi ha valore sarà bello sempre” …

LIMINA MUNDI

Dai primi sguardi al corteggiamento, dallo scoppio della passione al suo soddisfacimento, dai dubbi della gelosia ai tormenti del tradimento o della separazione, l’amore rappresenta sicuramente un’esperienza universale. Ed è naturale che un fenomeno così complesso in cui convivono sentimenti misteriosi e spesso contraddittori e sconvolgenti sia al centro della poesia. Il tema dell’eros e le strane ambivalenze dei moti sentimentali sono ben presenti nella poesia antica: bisogna però cogliere le forti differenze di sensibilità che corrono, nella trattazione di tale motivo, tra gli scrittori moderni e gli antichi.
E allora – dissi – che cosa sarebbe Amore? Un mortale?” “Per nulla” “Ma che cosa allora?” “Come i casi precedenti – rispose – qualcosa di intermedio tra il mortale e l’immortale” “Che cosa, dunque, Diotima?” “Un gran demone, Socrate, perché tutto ciò che è demonico è intermedio tra dio e mortale”.

View original post 3.645 altre parole

Annunci

2 comments

  1. “Dimmi, dimmi questa cosa:
    dove nasce capricciosa
    la passione dell’amore,
    dalla testa oppur dal cuore?
    Essa nasce da un nonnulla:
    da uno sguardo traditore,
    ed in quella stessa culla
    dove nasce, vive e muore.
    Facciam perciò per essa rintoccare
    a morto la campana;
    ed io per prima la voglio suonare:
    Din, don, din don…”

    (Canta Porzia, che non poteva scegliere, nè rifiutare… Ne “Il mercante di Venezia” di William Shakespeare)

    Liked by 1 persona

  2. Fuggimmo assieme credendo di essere
    Uno
    e lo fummo per un lughissimo
    attimo. fasci di energie e desideri
    lontani
    vicini dunque per improvvisa
    magia.
    Fuggimmo e ci perdemmo
    amammo e lasciammo che
    tutto ci divorasse assieme.
    Restammo infine con una piccola luce
    segreta in mano
    soli nuovamente
    con un fastidioso eterno ricordo
    di altri noi non più
    ritrovati.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...