Mi fiorisce dentro Aprile

artlimited_img512665.jpgmare viola

Gridi di luce nella gola arida
reclamano labbra e occhi da scavare.
Lembi del passato scrutano
fino a farmi male,
orizzontalmente si macerano veglie
come calice di un veleno
che non promette scampo.
Acini di alfabeti dispersi si flettono
dentro le venature delle mie gote
sempre più sottili…
Ma le tempie del mare balenano
mia madre in dissolvenza,
i tratti del suo viso
l’ancora della sua fermezza
su margine in frantumi
di silenzi.
Ecco.
Assaporo il pane caldo
delle mie mestizie.

Intanto mi fiorisce dentro
Aprile.

© Maria Allo

Annunci

2 comments

  1. Ritornare indietro alla ricerca delle proprie radici come individuo e delle radici dell’umanità stessa,
    scendere nelle profondità di un abisso per scoprire una parola di verità ha valore conoscitivo anche per noi. Grazie Maria .
    Luce e Serenità !
    amelia

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...