Leda Siloto - The Quiet Cold of Inner Darkness
una fanghiglia scura di nubi sfatte
dissangua il giorno
a trattenere il respiro
gli alberi [deflagrano distanze]
e il mare rabbuiando
insorge
***
vita come solco di foglia
disseccata in verticale
a dissipare nascita in morte
morte in nascita
incompiuta
segue il rituale fino a obliarsi
e nell’oblio contenere ogni vita
e nel vuoto ogni istante
fra terra e mare tutti i destini
parola perduta che affiora
da acque e tralci senso
da mettere al riparo
in nome tuo
m.a.

Annunci

4 comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...