1803957468mirela

questa cenere nelle mani
si disfa come crepuscolo muto
d’autunno
[viatico di violenze impunite]
e la pioggia non monda
ossessiva e torbida ristagna
su terra assente che non sogna.
alla fine inalterata rimane
la ragione di ingiustizie e dolore
***
alla fine radica tenace l’impronta
non bisbiglia

m.a.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...