artlimited_img91621.jpgdonna
cammino nelle fiumare bianche di cenere
cammino su spiagge tra conchiglie

dove tutto è silenzio
e si levano gocce limpide in rugiada
un nuovo varco per le stesse vene
dove il silenzio diviene linfa
per fibre e solchi di dura terra
e all’orizzonte il sole svena nel mare
frammenti di parole
di stornelli come echi impigliati dai cardi
dal tempo dei tempi
dove il silenzio non mente
dove tutto è in germe
nel grembo della terra
ma a tratti esplode
e si muore di fuoco muto
nel ventre della terra
dove il dolore è chiuso
nello scrigno di pietra
irrompe
investe
uccide e le ali delle vanesse vibrano
dietro ogni siepe
[mi capita sul greto la testa su un sasso levigato e l’acqua che rimbalza sulle pietre]
m.a.

Annunci

One comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...