ora che il giorno tace

artlimited_img496576
Ora che il giorno tace esile il respiro
come acqua scorre e mai si ferma
echi i fatti vissuti sulla terra
nel divenire incessante mai innocente
la bellezza sfugge come il destino
di sofferenza che rende tutti uguali
diteci la parola che sale
la parola che vede lontano

qui voragini dolorano la terra
nel suo grembo oscurano il sole
qui la nebbia si è infittita
c’è aria di foglia nel nostro tempo
cenere è il fuoco polvere il sogno
precipite il tempo e la memoria
arsura nel deserto di catrame
ramo contro ramo spezza le radici
gronda amarezza e sete nella gola
si fa sera per declivi vasti e labirinti
diteci la parola che leva la speranza
fatta di voce pari all’universo.

m.a.

Annunci

5 comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...