oblio

julia nikonova8
…quando non ci sarò
scordatevi i tratti del mio viso
in silenzio un rito di incensi
mi fiorisca intorno

quel giorno sembrerà che il vento
soffi più lieve sul pianoforte muto

icona di assenza meta del mio volo
m.a.

Annunci

6 comments

  1. Cara,al di là d’ogni tempo e venti,sempre il tuo pianoforte vibrerà anche stando muto. In risonanze o echi che a cerchio si riformano. Un giorno mi chiamasti sorella. Ebbene con quell’affetto sincero e profondo io t’abbraccio. Mirka

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...