unzweins9

le parole che conosco non ricominciano
colori screziati nudi di nebbia
scavano abissi impastati di notte
solo riflessi di lampi
tempestano voci
ma la parola irredenta langue
nel precipizio di un fango invasato
le parole che conosco parole perdute
a strapiombo
farfugliano fioche
precipiti non emergono
irrisolte
esplorano vertigini evocano ombre
dietro fantasmi sfiorati
nel brulichìo sotterraneo che non rivela
le parole dannate
trasgrediscono la luce che a tratti
mi rode
m.a.

Annunci

4 comments

  1. Maria, le parole dopo averci posseduto, essersi fatte beffe di noi, si poseranno accanto a noi. Saranno esse a proseguire il cammino: gli astanti, i seguaci, i passanti distratti fanno solo numero non entrano e non capiscono.
    Le tue parole restano, credimi, oltre questo nostro divenire.

    Mi piace

  2. Basterebbe, forse, una richiesta di perdono e quelle parole tornerebbero a fluire, acqua limpida, tasselli ordinati nell’eterno dialogo con la vita, in essa ininterrotta armonia, solfeggio. Forse non basterebbe, perchè individuare l’inizio di tutto non porta mai vero sollievo; poter rileggere il ritmo, però…
    Un abbraccio, cara Maria

    Mi piace

  3. Versi di difficile interpretazione,mia sublime Mary. Più volti li ho letti e vi ho sentito
    Che strano.Non riesco a vedere tutto ciò che scrivo. E quello che ho scritto non ,e lo ricordo più. Sono restata solo impressionata dal tuo lamento di dolore. Cosa posso aggiungere allora se non che,da ogni disarmonia è pronto l’atto cosmogonico che redime. Con preghiera o con la proiezione d’intensa volontà.Mirka
    Un
    Bacio,Mirka

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...