by-josephine-sacabo

imperfetto ma rigoroso sboccia
quasi affondo di mani origine distesa
tronco che trasfigura crepe di afasie
Angers evoca altri mondi
voci che si ripetono da tempo
dannate nei taccuini d’ombra
verità che esistono dove finisce il vento
legame che trasmuta il nostro andare
annusa gorgogli come un trasgredire
di foglie per intensità di luce
sosta su guizzi in dettagli
che il silenzio scompone e ricompone
dove perdersi è simile al riconoscersi
m.a.

Annunci

One comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...