per quelle voci

Kasia_Derwinska1

per quelle voci sull’argine
disfiora un morire sul nascere

ci diremo addio

persi nell’abbandono prima del commiato
dischiusi alla schiuma di temporale
nel tepore di ciglia socchiuse
una primavera strana
a concludere la resa
mi muore tra le alghe mute del mare

*
ma tu non dire niente
*
se passi cadenzano ipocrisie
su viali di rasura
il tempo non può pretendere
nutrimento nel suo crescere

m.a.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...