fr.4

1265213425_2010-black-and-white-photo-photographer-ulya-nikonova-40
veglia intricata di ortiche
dentro parole di nebbia
attesa vuota che si addensa
per il segno
*
ti cercherò nei rintocchi incerti
sfacelo indomabile di un tempo
che ci appartiene
tra grappoli di glicine in ogni dove
mi cercherò spersa nel fondale
a decomporre il tuo silenzio
e il mio
*
palpebre di cera consumano
le ciglia
m.a.

Annunci

One comment

  1. Sei “intelletto d’amore”,Maria e fiorisci come glicine che mai muore anche quando sfiorisce dopo la breve stagione unica su tutte le piante.Bacio,Mirka

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...