Giorno: febbraio 24, 2013

mi possiede


come un sasso invaghito
dell’onda
mi possiede mi possiede
per sempre
questo vuoto aperto
di abbandono
mi perforano le tempie
come di liturgie
in ginocchio
fino alla rovina
queste pagine aperte
nel tempo in precipizio
m.a.