una strana gioia

ha braccia lunghe e corpo pieno

sprofonda nei fondali si inerpica non tace

brucia di un destino nelle retrovie

è marea che investe

con tonfi sibili rumori

una trincea di dolori già vissuti

la vita in versi

una strana gioia anche nel dolore

m.a

Annunci

4 comments

  1. Il dolore non si può evitare,dolce Maria.Fa parte della vita anche se anticipa la morte.Ma nel momento che lo si vive fa balenar anche la gioia per averne fatto esperienza condividendolo con un simile col quale se ne ha spartito il peso.Un abbraccio infinito,Mirka

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...