fragmenta 2

i sogni diventano poltiglia 

nel mormorio (umido) del vento

brandelli di carni silenziano

palpebre infuse di pietà

 lungo sponde di guinzagli

gela una  rinascita

di solitudine più alta

col silenzio pieno della notte

 e la  notte senza fine

la nudità delle parole

brucia tutte le faville

il mondo

 svende  Cristo in agonia

m.a.

Annunci

One comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...