ferita dal fiato di cenere …


ferita dal fiato di cenere
respiro
lungo la verticale di dignità
in delirio asimmetrico
da un capo all’altro
delle notti

goccia pietrificata anfratto
onda fendente
perduta dentro un addio
incustodito
limite che non si fa domani
depongo ali di fenice
scalfite da una pioggia
che perdura

sono  qui e aspetto
labile parvenza di un mistero
stasi di volo mai rinato
non cresce la voglia se non di averti
fuori da ogni regola
ansito di un respiro ingabbiato
nell’attesa di un flebile ciao
che non perdona

sono qui e aspetto
ma è attesa vana
gocciola ore di larve stranite
un antro vuoto
mi adatto o mi accascio
dentro il petto
tante vite mi attraversano
e la tua

m.a.

Annunci

7 comments

  1. Le sofferenze attraversano il cuore e lo segnano. Il dolore si fa cocente mentre l’attesa lo riacutizza.
    Versi raffinati e bellissimi.
    un bacio
    annamaria

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...