Mi fai eversiva

“La poesia è di per sé scandalosa, di per sé rivoluzionaria, la poesia è “di per sé”. Stefano Giovanardi
eversiva
mi fai eversiva
vento sotterraneo
con affondo orizzontale
amputazione di respiro
su rituale di nubrifagio
in un crescendo

mi fai di pietra
non ancora nata
ma salda in sè
silenzio rappreso
dentro un grembo scavato

implodi con nocche arrossate
incandescenti di lava
“amaro pane a rompere”
esplosione tellurica
graffio di libertà
che insegue i suoni
di una strofa

ma al centro una luce
un vortice sale
come marea imprevista
sul limitare

acustico si fa il respiro
clandestino il viaggio
in ogni luogo
e tempo nello spazio
non ha fine

M.Allo

Annunci

26 comments

  1. Vorrei leggere sempre di questa irrazionale spinta che trascende l’universo e lo attraversa in tutte le direzioni. Una volta liberata guida i nostri passi verso il nostro sogno nascosto.

    Mi piace

  2. Eversiva solo in quanto contenente quella molecola d’universalità di cui consapevolmente se ne è gelosi perchè potrebbe andare in bocca ai porci.E forse un poco si teme.La rivoluzione stà nell’infischiarsene e…pane per tutti.Ti farò sapere (penso fra non molto) anche della “mia” di silloge seguita da ottime recensioni.Bacio,Mirka

    Mi piace

  3. ..perchè commentare l’eversivo ???????? ,……
    l’eversivo deve camminare sulle teste delle persone!!!!!!!
    finchè la poesia possa dar luce alla coscienza
    ben venga l’eversività!

    Mi piace

    1. Cara Frantzisca,la poesia ha da dirci molto e il poeta dovrebbe esporsi fino al margine estremo…….Ti abbraccio
      ….tutto parte dal dolore del mondo
      dove contano i gesti
      le parole di libertà
      incise su arene di fuoco
      per noi espropriati
      tra il sonno e la veglia…

      Mi piace

  4. bello è il suono di queste parole: eversiva, implodi, nubifragio, tellurico: registrano i rumori dell’anima.
    è un’emozione stare accanto a una poetessa
    vera
    baci
    M.A.

    Mi piace

  5. l’acqua è palpabile , governata dall’istinto …. La carnalità gravida di passioni .La poesia è luce luminosa scende nel sistema nervoso ,solo chi la sente rimane solo…. come è dall’antichità
    il viandante

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...