Come arcobaleno

Polifonia schiusa
terse parole
tante volte rinnegate
ma dall’indicibile
generate
tracce visibili
in quel movimento infinito
che travalica
le nostre ambiguità
Fluttua
come tremula voce
nell’infinito
svenato d’iridescenze
lontane
e poi s’annida
nell’incenso bruciato

M.Allo


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...